La mia scelta vegan

Come sono diventata vegana

Ho sempre avuto un rapporto difficile con il mio corpo e di conseguenza con il cibo, arrivando a un brutto periodo in cui odiavo entrambi. Con molta pazienza sono riuscita a rieducarmi e ricominciare a vedere il lato luminoso della mia esistenza.

Durante questo faticoso percorso di riconciliazione e scoperta di me stessa sono finita a guardare il documentario Netflix “what the health”. Quello che ho scoperto mi ha sconvolto. E’ possibile vivere seguendo un’alimentazione senza prodotti animali e stare addirittura meglio! Mi ero sempre considerata un’amante degli animali, ma piano piano ho cominciato a capire l’ipocrisia di questa mia affermazione. Sono cresciuta convinta di aver bisogno della carne per crescere e del latte per rafforzare le ossa, ma non erano che bugie istillate dal mercato. Ho continuato a informarmi guardando tutti i documentari che trovavo e leggendo molto, sempre alla ricerca di verità scientifiche. Salvare vite, l’ambiente e migliorare la mia salute… Possibile fosse vero? Perchè non l’avevano fatto tutti?

Era la fine del 2017 e ho deciso che il primo gennaio sarei diventata vegetariana. E’ stata una scelta difficile: non avevo amici, parenti o conoscenti vegetariani e men che meno vegani e quella decisione mi avrebbe fatto sicuramente emergere dal gruppo. Mi avrebbero accettato o sarei stata esclusa? Cosa avrebbero pensato e, ancora peggio, detto di me?

Dopo una settimana ero vegana. E’ successo e basta. Mi sono detta di smettere con le scuse ed essere la versione migliore di me a prescindere da tutto e tutti. Ero, e sono, contraria alla violenza e alle disuguaglianze, ho scelto quindi di essere coerente e smettere di supportare quel sistema di morte, sofferenza e ingiustizie che considera gli animali come prodotti e non come esseri viventi. Quando li guardi negli occhi mentre gli viene piantato un chiodo in fronte o gli viene tagliata la gola lo capisci. Soffrono, piangono, urlano, chiamano aiuto. Vogliono vivere. Proprio come noi. E’ facile dimenticarsi che anche l’uomo è un animale.

Da allora ho costruito un bellissimo rapporto con il cibo, con me stessa e con gli altri. Ho creato e rafforzato amicizie nella mia vita scolastica fra ‘onnivori’ e quando, un anno dopo la mia scelta, ho iniziato a fare attivismo, ho conosciuto l’incredibile comunità vegana della mia città e poi di tutta Italia. E’ diventata la mia famiglia. In due anni sono cresciuta e diventata una ragazza sicura di sé, con la mente aperta e il cuore pieno di amore da distribuire, pronta a schierami per quello in cui credo.

Go vegan, non è mai troppo tardi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...